Come guidare in modo sicuro con neve e gelo

Il nuovo anno ci ha portato l’incanto di paesaggi innevati, ma con esso il gelo e le fastidiosissime piogge ghiacciate, ma niente panico al volante! Per guidare in modo sicuro anche con la neve, occorre soltanto rispettare semplici regole di buon senso. Ecco i nostri 10 consigli per “una guida top” anche con il gelo!

Come guidare in modo sicuro con neve e gelo
L’arrivo della neve ci emoziona sempre, ma quando le temperature scendono bruscamente e giunge inaspettato il gelo, prima di mettersi al volante è importante controllare che tutto funzioni correttamente. Essere responsabili e consapevoli alla guida richiede solo qualche accortezza in più e moltissimi timori in meno. Ricordando che si può sempre viaggiare sicuri, anche con la neve!

1 - Pneumatici invernali o catene da neve per una guida sicura!

Si sa, la neve e il gelo possono essere un rischio per l’auto, sia per quanto riguarda i guasti che per la sicurezza stradale, ma in ogni caso è sempre ‘meglio prevenire che curare’ schivando da subito eventuali problemi! Secondo la direttiva del Ministero dei Trasporti del 13 gennaio 2013, dal 15 novembre di ogni anno al 15 aprile, nelle situazioni in cui risulti necessario per ragioni di sicurezza, vi è l’obbligo di utilizzare, ovvero di avere a bordo, mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio. Nello specifico, le gomme invernali si identificano dalla marcatura M+S (mud + snow), ovvero fango e neve, posta sul fianco dello pneumatico stesso; ricordando che solo questa tipologia può essere considerata equivalente alle catene da neve omologate e a norma di legge. Questi pneumatici sono, infatti, i più adatti e sicuri in condizioni critiche di ghiaccio, pioggia e neve, poiché garantiscono spazi d’arresto brevi e ottima tenuta di strada.

2 - Come montare le catene da neve in situazioni di emergenza.

La cosa più importante da sapere per un montaggio perfetto delle catene da neve è che bisogna montare le stesse sulle ruote motrici dell’automobile. Se si è in strada sotto la neve è necessario indossare il giubbetto di emergenza rifrangente e dei guanti che isolino dal freddo (strumenti che avrete preparato in macchina per prevenzione). Dopo aver srotolato la catena dai grovigli, bisogna prendere la sua parte rigida e farla passare dietro la ruota, nella parte interna, bloccando i due fermi del cerchio di sostegno interno della stessa catena. In seguito è necessario sistemare, agganciandole tra loro, le varie maglie di quest’ultima, tirando l’apposito cavo di serraggio per stringerle sullo pneumatico.
Per rendervi conto del fatto che il montaggio sia stato eseguito correttamente, potrete avanzare di qualche metro a velocità ridotta, evitando danneggiamenti dell’auto, stringendo ancora il sistema per avere la massima sicurezza.

3 - Prima di guidare con la neve… controlla l’integrità dello pneumatico!

In ogni caso occorre seguire alcune semplici regole riguardo allo pneumatico. Secondo l’ente Aci “tagli e lacerazioni sui fianchi dello pneumatico” possono essere pericolosi per le “tele” della struttura delle gomme, se controllando si riscontrano tali anomalie è necessario cambiare le gomme. Uno pneumatico nuovo, appena montato, richiede almeno un centinaio di km di “adeguamento” e di stabilizzazione prima di fornire il meglio delle proprie prestazioni, occorre dunque guidare con moderazione, poiché le deformazioni e ammaccature del cerchione potrebbero provocare vibrazioni allo sterzo, rendendo la vostra guida non sicura e pericolosa.

4 - Emergenza gelo? Occhio al tergicristallo!

Lo sapete che il ghiaccio è il principale nemico dei tergicristalli? Prima che cominci la stagione invernale, occorre controllare con cura le spazzole degli stessi, che andranno in ogni caso sostituite ogni sei mesi. Ricordatevi di riempire il serbatoio del liquido per il lavaggio dei vetri, scegliendo in caso di neve un detergente specifico per il gelo; tale pratica non influenzerà le prestazioni della vostra auto, ma sarà fondamentale in caso di visibilità ridotta.

5 - Verificate periodicamente lo stato della batteria auto

Un altro elemento rilevante per la guida sicura è la batteria. Con il gelo quest’ultima, soprattutto se datata, tenderà a scaricarsi molto velocemente, tanto da rischiare di farvi ritrovare con l’auto bloccata dopo una sosta; senza possibilità di riavviarla. Per evitare questo spiacevole contrattempo, verificate l’indicatore di carica, o meglio sostituite la batteria periodicamente, in contemporanea al liquido di raffreddamento.

6 - Controllare i freni

I freni sono un elemento importante per la sicurezza stradale in ogni periodo dell’anno! In inverno è maggiormente necessario controllare l’usura di pastiglie e dischi e, se l’auto non è nuova, il livello del liquido frenante. Questi piccoli accorgimenti basteranno per non farsi cogliere impreparati dal fondo stradale insidioso per la pioggia o per il ghiaccio. Ricordiamo che in ogni caso i freni vanno controllati almeno ogni 20mila km.

7 - Guidare con la neve: olio auto antigelo

Per quanto riguarda l’olio auto non limitatevi a farlo controllare solo durante il tagliando: i livelli minimi non dovrebbero mai sfuggire a un monitoraggio costante. In caso di condizioni climatiche particolarmente sfavorevoli è consigliabile utilizzare olio motore specificamente studiato per il freddo.

8 - Controlla le sospensioni auto!

Ricordatevi sempre che con un fondo stradale avverso è importante avere le sospensioni auto in condizioni perfette, a vantaggio della sicurezza stradale e anche delle vostre tasche, poiché dalla loro funzionalità dipende un grande di risparmio di carburante.

9 - Il gasolio a rischio gelo

Se la vostra auto è a gasolio vi ricordiamo che lo stesso contiene paraffina, una sostanza che congela al di sotto dei 2 gradi centigradi, provocando un blocco dell’afflusso di carburante al motore e otturando il filtro dello stesso o i condotti di alimentazione e di iniezione. Per questo, dal 1 novembre al 31 marzo, i distributori erogano obbligatoriamente gasolio invernale, in grado di restare liquido fino a una temperatura di 10 - 12 gradi sottozero. Per essere comunque sicuri alla guida fate attenzione che il vostro carburante sia a norma.

10 - Guida con neve: prudenza al volante e marce basse.

In caso di guida con la neve mantenete una velocità ridotta, usando marce basse per evitare il più possibile le frenate. In molti casi è preferibile l’utilizzo del freno motore, ovviamente se si ha dimestichezza con lo stesso.

La Protezione Civile consiglia in caso di guida con neve di:

  • liberare interamente l’auto e non solo i finestrini dalla neve prima di partire;
  • tenere accese le luci per rendersi più visibili sulla strada;
  • mantenere una velocità ridotta, usando marce basse;
  • evitare manovre brusche, frenate e sterzate improvvise;
  • accelerare dolcemente e aumentare la distanza di sicurezza dal veicolo che vi precede;
  • ricordare che in salita è essenziale procedere senza mai arrestarsi. Una volta fermi è difficile ripartire e la sosta forzata della vostra auto può intralciare il transito degli altri veicoli;
  • parcheggiare correttamente l’auto in maniera che non ostacoli il lavoro dei mezzi sgombraneve;
  • porre molta attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, si possono staccare dai tetti;
  • non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote.

Ricordate che: dopo la nevicata è maggiormente possibile la formazione di ghiaccio sulle strade e sui marciapiedi, prestate quindi ancora più attenzione al volante, guidando con particolare prudenza.

Marilena Locorotondo

Graphic Designer e Web Content Editor. Esperta di comunicazione e blogger per passione. Ama viaggiare, leggere e visitare musei d'arte.
Segue con interesse ed entusiasmo il settore automotive e tutte le ultime novità dal mondo delle autoscuole e della patente.

Quiz e manuale patente sul tuo cellulare gratis