Tutte le novità del Salone di Ginevra 2017

Il più atteso Salone dell’Auto d’Europa riapre i battenti e giunge alla sua 87° Edizione. Ecco tutte le anteprime, i nuovi modelli e le innovazioni di prodotto proposti sul panorama automobilistico globale.

Tutte le novità del Salone di Ginevra 2017
Dallo scorso 9 marzo al 19 la città svizzera accoglie i più grandi brand automobilistici del mondo, ancora una volta il Salone dell’Auto di Ginevra 2017 conferma le aspettative attese dagli ‘amanti delle quattro ruote’; offrendo loro uno spettacolo ricco di suggestioni e uno sguardo imperdibile sul futuro dell’automobile.
Auto grintose e performanti, a propulsioni ibride e con concept unici, un tripudio d’innovazione e progresso sempre più all’insegna della mobilità sostenibile!

Le cinque concept del Salone di Ginevra 2017

Al Salone dell’Auto ginevrino la Casa francese Peugeot ha lanciato la sua Instinct Concept: coupé ibrida sportiva a 4 posti, primo concetto di vettura a guida autonoma. La Citroen ha invece presentato la C-Aircross Concept, una crossover con uno stile brioso e con ampie possibilità di personalizzazione; la trazione è unicamente anteriore, aiutata però dall’Active Grip Control. La Infiniti Q60 ha proposto la sua Project Black S. con elementi in fibra di carbonio e nuove appendici aerodinamiche. Airbus e Italdesign presentano la Pop Up: un’auto in grado di volare grazie a un mega drone; il tutto a guida autonoma e mosso da motori elettrici, un capolavoro italiano pronto a servire il car sharing del futuro. Bentley presenta invece una EXP 12, ovvero la concept mossa unicamente da un motore elettrico. Tra le sue caratteristiche principali spiccano la cura per i dettagli e l’eleganza di pelli pregiate e legno.

Migliori berline del Salone di Ginevra 2017

Se vi piacciono le suggestioni sportive al volante, sarete sicuramente colpiti dalla Kia Stinger, una berlina molto somigliante a una coupé, dal design che richiama molto le gran turismo italiane. Essa si compone di trazione posteriore o integrale, motori a quattro cilindri turbo 2.0 a benzina da 255 cavalli o 2.2 diesel da 200 cavalli; in più il top di gamma del V6 biturbo 3.3 da 370 cavalli. Arriva a Ginevra anche la Lexus LS 500h, il cui maggiore punto di forza risiede nella tecnologia ibrida, di cui il gruppo Toyota è leader mondiale. Il sistema Multi Stage Hybrid è composto di un motore a benzina V6 3.5 e due motori elettrici; la potenza combinata è di 354 cavalli. Opel Insignia Grand Sport regala grandi sorprese, molto più spazio per passeggeri e bagagli con un design e proporzioni che ricordano quelle di una coupé. Motori turbo a benzina 1.5 da 140 e 165 cavalli e 2.0 da 260 cavalli, poi diesel 1.6 da 110 e 136 cavalli e 2.0 da 170 cavalli. La Skoda Octavia RS 245 aggiunge altri 15 cavalli alla versione precedente, configurando il suo 2.0 turbo, per l’appunto, a 245 cavalli. Accelerazione 0-100 in 6,6 secondi e poi la velocità massima limitata elettronicamente a 250 Km/h. Il guidatore può modificare i parametri meccanici grazie al dispositivo Performance Mode Select. La Volkswagen Arteon, proposta sempre a Ginevra, ha un design molto moderno che la colloca nel panorama delle Gran Turismo all’avanguardia. Molto lunga (4.862 mm) ed elegante, offre anche un eccellente spazio di carico, nonostante non sia una station wagon; il sistema Emergency Assist, di cui dispone, è in grado di arrestare il veicolo in caso di malore del conducente.

Salone di Ginevra 2017: le migliori sportive

Tra i fiori all’occhiello delle sportive un posto d’onore è riservato certamente a FERRARI 812 SUPERFAST l’Auto Superveloce, capolavoro italiano grazie al suo V12 da 800 cv, rigorosamente aspirato. Lo stile dell’auto nasce dall’esperta matita di Flavio Manzoni e da tutta l’esperienza e la tradizione che da 70 anni anima il team di Maranello. La PORSCHE presenta invece la sua nuova 911 GT3, al posto del classico cambio PDK 7 rapporti si potrà avere (senza sovrapprezzo) il cambio manuale 6 marce. I costi sembrano molto elevati, la cifra si aggira intorno alle 157.580 euro. La McLaren lancia a Ginevra 2017 la sua 720S “Velocity “ di MSO: estetica innovativa, con molta più fibra di carbonio e 720 cavalli in più, cambia anche il motore che è illuminato da una fila di diodi led (nuovo V8 di 4 litri). Pagani porta al debutto al Salone di Ginevra 2017 la sua Huayra Roadster, una supersportiva open top da 764 cavalli. Gioiello da 2.135.000 euro, disponibile per appena 100 fortunati, con un tettuccio in vetro e fibra di carbonio o una classica capottina in tela.
Nella Kermesse ginevrina si distingue senza ombra di dubbio la LAMBORGHINI HURACAN PERFORMANTE, merito non solo del V10 di 5,2 litri da 640 cv e 600 Nm di coppia, ma anche delle numerose modifiche estetiche e tecniche e dell’inedito sistema ALA (Aerodinamica Lamborghini Attiva).

Ginevra 2017: Suv e Crossover

Tra le novità auto più attese di Ginevra 2017 troviamo la nuova Volvo XC60, ovvero la SUV più sicura di sempre! La stessa si affianca a molti capolavori dell’industria automobilistica, tra i quali l’italianissima Alfa Romeo Stelvio, l’ultimo modello del Biscione: connubio perfetto di innovazione tecnologia ed equilibrio. La nuova SUV/crossover giapponese la MITSUBISHI ECLIPSE CROSS con i suoi 4,4 metri di lunghezza e il posteriore con andamento da coupé, vince ogni sfida, proponendo misure per una’auto da città e per lunghi viaggi. Il brand di lusso di Citroen lancia invece nel mercato delle SUV/crossover la DS7 Crossback, con la griglia aggressiva e i fari full led con i 3 elementi in grado di ruotare di 180°; disponibile anche in versione ibrida con trazione integrale e potenza totale di 300 cv. La Casa statunitense getta nella mischia la nuova Jeep Compass, tanto spazio per occupanti e bagagli e le classiche caratteristiche di alto livello: i più moderni sistemi di assistenza alla guida e uno di infotainment, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. Range Rover presenta invece Velar, il SUV pronto dal design particolare, con linee da coupé e un accenno di coda; all’interno un trionfo di monitor più o meno grandi per gestire infotainment, climatizzatore e Terrain Response 2.

KIA NIRO PLUG-IN HYBRID: più grintosa e più eco!

A Ginevra arriva la Kia Niro plug-in hybrid, più eco della Niro ibrida tradizionale, grazie a un modulo elettrico più performante, con una batteria al litio da 8,9 kWh (contro gli 1,56 della Niro Hybrid) e un motore elettrico da 44,5 kWh (contro 32) con potenza complessiva di sistema a 141 cv. Ovviamente c’è sempre un 1.6 GDI (benzina) da 105 cavalli abbinato al cambio doppia frizione, ma è l’innovativa possibilità di fare oltre 50 km a consumo zero a fare la differenza! Evidenziamo che Kia Niro plug-in hybrid, insieme alle prestazioni (0-100 in 10,7 secondi) ha ritoccato anche i consumi e le emissioni (sotto i 30 g/km di CO2), lanciando una sfida importante all’inquinamento globale.

Il futuro degli autoveicoli è elettrico e a basso impatto ambientale!

La più attesa kermesse del mondo dell’Automotive sta raccontando ancora una volta una storia, quella delle automobili che mutano anno dopo anno, sempre al passo con i cambiamenti nei settori dell’innovazione e della sostenibilità. Una storia intessuta di trame di fibra di carbonio e materiali innovativi, composta di motori auto elettrici e con basse emissioni di CO2. Una storia di auto ibride green e performanti, fatta di progresso, cura del design e tanta passione.

Marilena Locorotondo

Graphic Designer e Web Content Editor. Esperta di comunicazione e blogger per passione. Ama viaggiare, leggere e visitare musei d'arte.
Segue con interesse ed entusiasmo il settore automotive e tutte le ultime novità dal mondo delle autoscuole e della patente.

Quiz e manuale patente sul tuo cellulare gratis