Tenuta di strada perfetta con le Supergomme

Lo ‘stato di salute’ dei vostri pneumatici è fondamentale per una guida sicura e responsabile. Grazie ad innovativi sensori di controllo della pressione le nuovissime supergomme segnalano direttamente sul display dell'auto quando si presentano anomalie di ogni genere. Scopriamo insieme tutti i vantaggi dei “neo-pneumatici” e la normativa in vigore!

Tenuta di strada perfetta con le Supergomme
Gomme sgonfie o calo anomalo di temperatura? Non temete! Da oggi riuscirete a tenere sempre sotto controllo la situazione, a tutto vantaggio della sicurezza stradale. I nuovi pneumatici intelligenti godono di sensori affidabili e sicuri, pronti a salvaguardare la vostra vita e quella di tutti!

Super gomme in azione!

Grazie ad innovativi sensori di controllo della pressione, le nuove supergomme ci avvertono quando sono sgonfie! Gli stessi neo-pneumatici ci segnalano direttamente sul display dell'auto quando sono ‘fuori norma’ o hanno un calo anomalo di temperatura. Questo sistema innovativo trasforma il modo di guidare di ognuno di noi, rendendo più piacevole e sicuro ogni viaggio!

Ricordati di controllare le gomme…

Quante volte abbiamo scordato di controllare lo stato dei nostri pneumatici rischiando di guidare in modo non sicuro? Montare delle gomme "intelligenti" rende invece tutto più semplice! Nel momento in cui per disattenzione avremo trascurato gli pneumatici della nostra auto, saranno loro stessi, attraverso degli speciali sensori, a indicarci anomalie di vario genere; o un repentino calo di pressione e tenuta di strada.

Gomme "intelligenti”: come funzionano.

Il rivoluzionario sistema delle nuove supergomme è denominato "TPMS PressureCheck" e serve appunto per il controllo rigoroso e tempestivo della pressione dei pneumatici. L’incredibile soluzione rappresenta un grande passo per la sicurezza stradale. Il controllo digitale dello stato delle gomme avviene grazie a speciali sensori per la misurazione della pressione e della temperatura delle stesse; preinstallati all'interno dei rivestimenti degli pneumatici durante la fabbricazione. I dati misurati all'interno della gomma sono registrati ininterrottamente e mostrati al conducente sul ‘computer di bordo auto’ in tempo reale.

Che cosa succede se si sono anomalie nelle gomme auto?

Nel caso in cui vi siano problemi alle gomme, e il valore "effettivo" della pressione si discosta da quello consigliato, il sensore emetterà subito un allarme, dando al conducente la possibilità di fermarsi o ridurre la velocità di marcia. Questa sola constatazione limiterà di molto la possibilità di perdere aderenza con l’auto, consentendo di risolvere il problema alle gomme in tutta sicurezza. Tra le opportunità vi è anche la possibilità di ricevere i dati relativi alla pressione e alla temperatura degli pneumatici, inviati e teletrasmessi a centraline esterne per via telematica.

I vantaggi delle “Gomme intelligenti”

Non solo benefici in termini di sicurezza stradale, le nuove supergomme garantiscono molti vantaggi, tra questi:
  • niente stress per aver dimenticato di controllare lo stato delle gomme;
  • una consistente riduzione dei consumi di carburante;
  • un sostanziale dimezzamento della normale usura dei pneumatici;
  • riduzione delle emissioni nocive a vantaggio della tutela ambientale.

Oltre agli ‘Pneumatici intelligenti’ non dimenticate le gomme invernali!

Con l’arrivo dell’inverno, è sempre importante ricordare, nelle situazioni in cui risulti necessario per ragioni di sicurezza, di utilizzare, ovvero di avere a bordo, mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio. Secondo la direttiva del Ministero dei Trasporti del 13 gennaio 2013, si deve essere in possesso di adeguati dispositivi anti-sdrucciolevoli o utilizzare corrette gomme termiche (è sufficiente anche avere nel bagagliaio dell’auto le catene da neve).

Quando montare gli pneumatici invernali

La citata direttiva del 13 gennaio 2013, segnala che ogni anno dal 15 novembre scatta l’obbligo di pneumatici da neve, da utilizzare fino al 15 aprile. Se le ‘gomme da neve’ montate hanno il medesimo codice di velocità dell’equivalente estivo segnato sul libretto, non è previsto limite di utilizzo e possono essere usate in ogni periodo dell’anno. Se il codice di velocità è inferiore, invece, devono inevitabilmente essere sostituiti entro il 15 maggio. La cosa fondamentale da sapere è che dai 7 gradi in giù, le coperture invernali consentono performance superiori a quelle delle equivalenti estive, non solo in caso di neve, ma anche di pioggia.

Ruote e pneumatici: cosa dice il Codice della Strada

Il mancato rispetto della normativa in vigore a proposito di ruote e pneumatici è punito con multe e sanzioni che variano in base alle diverse possibili anomalie. Per viaggiare a norma è utile sapere che:
  • la profondità degli intagli del battistrada deve essere di almeno 1,6 millimetri su tutta la superficie; ma questo è un "valore limite", che non assicura le migliori prestazioni soprattutto su terreno bagnato.
  • uno pneumatico leggermente sgonfio peggiora la stabilità in curva e rende il veicolo insicuro sul bagnato. La pressione normale di esercizio è indicata sul libretto d'uso; se il veicolo è molto carico e si prevede un viaggio lungo, è opportuno aumentarla leggermente.

Cosa dice l’Aci sull’ integrità dello pneumatico

Secondo l’ente Aci “tagli e lacerazioni sui fianchi dello pneumatico” possono essere pericolosi se hanno intaccato le “tele” della struttura. Se si riscontrano tali anomalie è importante cambiare le gomme, ricordando che uno pneumatico nuovo, appena montato, necessita di almeno un centinaio di km di "adeguamento" e di stabilizzazione prima di fornire il meglio delle proprie prestazioni. Occorre dunque guidare con moderazione. Le deformazioni e ammaccature del cerchione producono invece vibrazioni allo sterzo e possono contribuire al distacco dello pneumatico, rendendo la vostra guida non sicura e pericolosa.


Le supergomme possono aiutare ovviamente, ma è indispensabile attuare azioni di prevenzione degli incidenti stradali, curando in ogni caso lo stato di manutenzione dei veicoli in circolazione e in particolare degli pneumatici, controllandoli con più accortezza qualora non siano ‘intelligenti’.

Marilena Locorotondo

Graphic Designer e Web Content Editor. Esperta di comunicazione e blogger per passione. Ama viaggiare, leggere e visitare musei d'arte.
Segue con interesse ed entusiasmo il settore automotive e tutte le ultime novità dal mondo delle autoscuole e della patente.

Quiz e manuale patente sul tuo cellulare gratis