Quiz patente 2017: quali domande cambiano all'esame di teoria

Vuoi prendere la patente entro la fine del 2017? Ecco tutte le novità della nuova prova dei quiz e le dritte per superare l’esame con successo!

Quiz patente 2017: quali domande cambiano all'esame di teoria
Tante sono le modifiche apportate ogni anno all’esame della Patente, soprattutto per quanto riguarda la prova teorica dei quiz. La cosa fondamentale è dunque informarsi adeguatamente, seguire tutti i consigli appresi durante i corsi in Autoscuola e non lasciarsi mai prendere dal panico!

Patente 2017: quali domande cambiano all'esame di teoria?

Il nuovo anno inizia all’insegna dei cambiamenti, il Ministero dei Trasporti, con la circolare prot. 674/8.7.6 dell’11 gennaio 2017, ha infatti disposto l’eliminazione, dall’esame teorico dei quiz, di alcuni quesiti dal listato ministeriale per il conseguimento delle patenti di guida delle categorie A1, A2, A, B1, B, BE. L’Oscuramento Quiz listato A e B prevede l’eliminazione dei seguenti quesiti:

01025)

V02) I quadricicli leggeri a motore con motore Diesel hanno potenza pari o inferiore a 4 kW.
V03) I quadricicli leggeri con motore elettrico hanno potenza inferiore o uguale a 4 kW.

20004)

V06) La patente AM abilita alla guida di ciclomotori con motore elettrico di potenza non superiore a 4 kW.

20008)

V02) La patente di categoria B1 abilita a condurre i quadricicli non leggeri di massa a vuoto non superiore a 400 chilogrammi (550 chilogrammi per veicoli destinati al trasporto merci), esclusa la massa delle batterie per i veicoli elettrici, e con potenza massima non superiore a 15 kW.

Cambia l’esame di Teoria della Patente e i quiz appena elencati non saranno più proposti durante la prova perché non in linea con le ultime disposizioni normative.

Quali quiz sono validi per la patente 2017?

I cambiamenti nel mondo della patente erano già cominciati lo scorso giugno, con l’introduzione di 54 nuovi quiz, 26 a risposta vera e 28 a risposta falsa, per il conseguimento della patente di guida delle categorie A1, A2, A, B1, B e BE. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti aveva infatti provveduto ad aggiornare le banche dati, dalle quali vengono estratti i quesiti, che compongono la specifica scheda di verifica dell’esame teorico. La cosa fondamentale da sapere è che i nuovi quiz ministeriali, sono stati introdotti il 1º Giugno 2016 e saranno validi per tutto il corso del 2017.

La Sicurezza Stradale come perno centrale del nuovo esame di Teoria

Tutte le modifiche apportate all’esame di Teoria della Patente, rispondono all’esigenza di porre la sicurezza stradale come valore imprescindibile per i futuri utenti della strada. I nuovi quesiti vertono su varie tematiche, dalla sensibilizzazione del conducente nei confronti del pericolo che deriva dall’influenza di ansia e stress, alla condotta del mezzo in stato di alterazione psicofisica; quest’ultima dovuta ad un tasso alcolemico elevato o all’assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope, spesso causa di terribili incidenti stradali.

Esame patente 2017 e guida con il cellulare!

Nelle nuove prove d’esame sarà fondamentale valutare anche la prestazione del futuro automobilista quando si guida con in mano lo smartphone o altri dispositivi mobili. Secondo diversi studi il rischio d’incidente stradale, per chi utilizza il telefono durante la guida, è fino a 4 volte superiore rispetto a chi non ne fa uso. L’utilizzo dello stesso cellulare al volante senza viva voce o auricolare è purtroppo un fenomeno molto diffuso, per porre rimedio a questa pratica pericolosa il nuovo esame teorico pone l’attenzione sulla percezione dell’esaminato in una situazione di stress. I nuovi quiz valorizzano le sue prestazioni alla guida quando si è sotto l’effetto di ansia, affaticamento da lunghi tragitti o per altri fattori legati anche all’attuale attenzione costante verso lo smartphone.

Come si svolgerà il nuovo esame dei Quiz 2017?

Nonostante i numerosi cambiamenti, i quiz eliminati con la circolare prot. 674/8.7.6 dell’11 gennaio 2017 e i 54 nuovi quesiti introdotti lo scorso giugno, la prova teorica per il conseguimento della patente resta comunque la stessa. Ogni candidato avrà la sua postazione multimediale e dovrà specificare, per ognuna delle domande, una risposta: VERO o FALSO. Il tempo a disposizione per risolvere i quiz è di circa 30 minuti, e sottolineiamo che per superare i quiz della patente non si possono compiere più di 4 errori. Le risposte non date sono considerate errate e il quinto errore determina l’esito negativo dell’esame. Le domande che andranno a comporre la scheda d’esame dei quiz 2017 restano 40; tuttavia sono aumentati e si sono diversificati i quesiti studiati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che vanno ad integrare il database dal quale vengono estratti per essere sottoposti agli esaminandi.

Durante la prova d’esame vi consigliamo di soffermarvi un po’ sulle domande più difficili, senza abbandonarle; se la memoria non vi aiuta affidatevi alla logica rispondendo sempre, tentar non nuoce, ma non farlo potrebbe costarvi la promozione.

Marilena Locorotondo

Graphic Designer e Web Content Editor. Esperta di comunicazione e blogger per passione. Ama viaggiare, leggere e visitare musei d'arte.
Segue con interesse ed entusiasmo il settore automotive e tutte le ultime novità dal mondo delle autoscuole e della patente.

Quiz e manuale patente sul tuo cellulare gratis