Aprire un’autoscuola… un gioco da ragazzi!

Coltivate il sogno segreto di aprire la vostra autoscuola, ma non sapete come poterlo concretizzare? Noi di Guida e Vai abbiamo tutte le informazioni utili per guidarvi nella realizzazione di questo obiettivo! Scoprite tutti i vantaggi dell’adesione al nostro gruppo nelle zone in cui non sono già presenti nostre autoscuole.

Aprire un’autoscuola… un gioco da ragazzi!
Per chi desidera prendere la patente, la scuola guida resta senza ombra di dubbio un punto di riferimento insostituibile. Superare l’esame teorico dei quiz e imparare a guidare l’automobile sono dei grossi ostacoli facilmente superabili se si è guidati in modo consapevole e professionale da un team preparato e all’avanguardia. Quello della patente è un mondo costantemente in evoluzione, ma facendo parte del gruppo Guida e Vai sarete sempre informati su tutte le ultime novità normative e tecniche, offrendo ai vostri clienti solo il meglio che un’autoscuola di successo può garantire.

Perché aprire un’autoscuola

Tanti giovani “neodiciottenni e non”, decidono di iscriversi a un’autoscuola per prendere la patente di guida, consapevoli di quanto sia importante raggiungere un obiettivo specifico nel minor tempo possibile e senza affanni di alcun genere. Apprendere le norme del Codice della Strada, può talvolta apparire complicato, soprattutto se invece si sceglie di prendere la patente da privatista, incorrendo in tutte le complicazioni e il senso di smarrimento che lo studio autonomo e solitario comporta.

Cosa bisogna fare per aprire un’autoscuola

Se avete scelto di aprire un’autoscuola e non sapete cosa bisogna fare dal punto di vista normativo dovete solo informarvi sui requisiti e sulle capacità necessarie per concretizzare la vostra ambizione. Per avere delle informazioni specifiche a riguardo è necessario conoscere in modo adeguato il “Regolamento recante modifiche alla disciplina dell’attività delle autoscuole e dei corsi di formazione e delle procedure per l’abilitazione di insegnanti e di istruttori di autoscuole” (14G00044) (GU Serie Generale n.63 del 17-3-2014). Lo stesso provvedimento legislativo è entrato in vigore l’1 marzo del 2014 e chiarisce tutti i punti dell’iter burocratico da seguire per aprire la vostra Scuola Guida.

Il sogno di diventare insegnante di Scuola guida

L’insegnante di Autoscuola è quella figura professionale che si occupa e cura l’intera attività didattica della Scuola Guida, guidando la formazione di tutti coloro che vogliono conseguire la patente di guida, attraverso un percorso formativo dinamico, seppur molto serio e articolato. Dopo aver conseguito l’abilitazione come insegnante di teoria e/o come istruttore di guida, lo stesso è inserito nell’organico dell’autoscuola per seguire scrupolosamente la preparazione e la formazione dei candidati che vogliono prendere la patente.
In aggiunta, l’insegnante di scuola guida cura anche corsi finalizzati al recupero dei punti decurtati dalla patente e/o i certificati di abilitazione professionale e/o i corsi CQC.

Tutte le carte in regola per diventare un insegnante di Scuola Guida

Nello specifico, per aprire una scuola guida ed esserne i titolari è necessario aver compiuto la maggiore età, aver conseguito la patente b e il diploma di scuola media superiore, e aver frequentato un corso di studi di almeno 5 anni. In aggiunta è necessario non solo seguire il corso obbligatorio e superare con profitto l’esame di abilitazione, ma anche essere in possesso di alcuni requisiti previsti dalla legge. In particolare, l’aspirante insegnante di scuola guida, oltre ad essere maggiorenne, non dovrà aver riportato nessuna condanne penale, né essere stato dichiarato delinquente abituale. Occorre inoltre, avere l’abilitazione come insegnante di teoria e/o come istruttore di guida, avendo già lavorato sul campo per almeno due anni. Dal punto di vista finanziario è importante poter dimostrare di avere delle buone risorse per supportare la propria attività; in aggiunta, c’è l’obbligo di essere proprietario di un’automobile o di una motocicletta al fine di svolgere adeguatamente la parte pratica del corso.

Il corso e l’esame per diventare un insegnante di Scuola Guida

Come già annunciato, per diventare insegnante di scuola guida, è necessario frequentare un corso obbligatorio di 145 ore. Il corso, di norma, è istituito da un Centro di Formazione oppure un’Autoscuola abilitata e termina con un esame d’idoneità all’esercizio della professione, da superare con profitto. Nella fattispecie, l’esame si articola in una prova quiz, una prova teorica e una prova pratica; lo stesso è normalmente tenuto presso la Provincia di competenza. Nel caso in cui la Provincia non abbia emanato alcun bando, il candidato potrà sostenere la prova anche presso altre Province.

Volete aprire una scuola guida? I clienti ve li forniamo noi!

Per sopperire ad eventuali carenze, burocratiche, finanziarie e tecniche, noi di Guida e Vai abbiamo studiato un pacchetto adeguato ad ogni vostra esigenza, mandateci una mail a info@guidaevai.com o contattateci telefonicamente al numero di telefono 02/56567313 e cercheremo di supportarvi al meglio nella realizzazione del vostro progetto lavorativo.
E' nostra priorità tutelare e offrire i migliori vantaggi alle nostre autoscuole, per questo è possibile ricevere il nostro supporto solo per aprire una nuova scuola guida nelle zone in cui Guida e Vai non è già presente.
Entrando a far parte del nostro gruppo avrete già un pacchetto di clienti pronti ad iscrivervi alla vostra Autoscuola, infatti la nostra applicazione mobile registrata e di nostra esclusiva proprietà QuizPatente+ ha ottenuto ad oggi circa 3.000.000 di download registrando 80.000 utenti giornalieri e attestandosi come l’app più scaricata, utilizzata e apprezzata in Italia per studiare ed esercitarsi per prendere la patente, registrando ad oggi 1.500.000 patentati e circa 50.000 fan sulla pagina facebook. La vostra attività sarà quindi consigliata ai nostri utenti, attraverso pubblicità geolocalizzata e sistemi di marketing automatizzato, permettendovi di raggiungere in modo facile e veloce i vostri futuri clienti e iniziare l’attività con un bacino di utenza già forte.

La tecnologia di Guida e Vai ci permette di geolocalizzare l’offerta formativa in atto, spingendo così i potenziali fruitori del nostro servizio proprio verso la vostra autoscuola. Avrete in aggiunta esclusivi servizi web dove poter seguire passo dopo passo i progressi dei vostri allievi, comunicare con loro in real time, garantire i più moderni metodi e strumenti di studio, offrire pacchetti formativi unici ed efficienti e dare ai ragazzi ogni anno la possibilità di partecipare all’estrazione di un’automobile Mini Cooper, possibilità valida solo per gli studenti delle autoscuole affiliate al network Guida e Vai.

Come aprire un’autoscuola: gli obblighi

La gestione dell’autoscuola e dei beni patrimoniali a essa connessi deve essere esclusiva, nonché permanente. Il titolare dell’autoscuola deve impegnarsi a fornire agli utenti iscritti l’adeguata attrezzatura tecnica e il materiale didattico/formativo essenziale.
Il locale in cui è ubicata la scuola giuda deve essere almeno di 40 metri quadrati. L’investimento iniziale è sicuramente oneroso poiché servono appunto risorse per il materiale didattico e per i mezzi necessari per le prove pratiche, dunque per la guida. Non scoraggiatevi per questo vincolo, come già anticipato noi di Guida e Vai siamo pronti ad aiutarvi nella fase iniziale del vostro progetto.

Dove aprire un’autoscuola

In Italia, la legge impone che vi sia una scuola guida ogni 15.000 abitanti. Dal punto di vista burocratico e normativo è dunque necessario fare molta attenzione, verificando subito se nel vostro comune tale limite sia già stato raggiunto. In secondo luogo, è necessario scegliere una sede che sia distante almeno 1 km da un’altra autoscuola. Dovrete allora procedere con l’apertura di una Partita Iva o con la costituzione di una società; presentando all’ufficio provinciale di riferimento la Segnalazione Certificata di Inizio Attività. In seguito alla stessa un tecnico della Provincia provvederà ad effettuare i controlli della vostra struttura, compilando un certificato con il quale vi darà il permesso di aprire la vostra Autoscuola.

Non aspettate che sia troppo tardi! Per garantire l’esclusività del servizio, non tutte le autoscuole possono entrare nel nostro gruppo. Ti ricordiamo inoltre che non è possibile aprire un'autoscuola nelle zone in cui sono già presenti altre autoscuole facenti parte di Guida e Vai. Telefonate ora senza impegno al numero 02/56567313 o scrivete all’indirizzo email info@guidaevai.com oppure lasciateci soltanto il vostro numero di telefono sul sito www.guidaevai.com, vi contatteremo per darvi ogni informazione.

Se avrete seguito dettagliatamente i nostri consigli entro 60 giorni sarete i titolari di un’efficientissima Scuola Guida e con Guida e Vai sarete presenti nell’app per prendere la patente QuizPatente+, la più usata d’Italia. Insomma, il vostro sogno nel cassetto si realizzerà!

Marilena Locorotondo

Graphic Designer e Web Content Editor. Esperta di comunicazione e blogger per passione. Ama viaggiare, leggere e visitare musei d'arte.
Segue con interesse ed entusiasmo il settore automotive e tutte le ultime novità dal mondo delle autoscuole e della patente.

Quiz e manuale patente sul tuo cellulare gratis